Dolori alla schiena, come dormire? Ecco qualche consiglio

13 Marzo 2019 by admin
dolori-alla-schiena-come-dormire.png

Il sonno si sa è un grande alleato del nostro benessere, ma quando soffriamo di mal di schiena fondamentale è anche sapere come dormire! Potrebbe sembrare una banalità, ma in realtà assumere una postura corretta durante le ore di riposo è importante tanto quando sforzarsi di mantenere una postura adeguata durante il giorno e per lo svolgimento delle nostre attività quotidiane. Non farlo comporta ripercussioni sulla nostra salute e sulla qualità stessa della nostra vita.

Dolori alla schiena, perché la postura è importante

Quante volte ci capita di svegliarci con la sensazione di non aver riposato affatto oppure con la comparsa o peggioramento dei dolori alla schiena. Ciò avviene spesso perché abbiamo assunto una postura non corretta. Mal di schiena, così come mal di testa o bruciore allo stomaco sono infatti disturbi che possono essere aggravati da una cattiva posizione assunta durante il riposo.

Vedremo di seguito, dunque degli accorgimenti posturali che, se adottati durante la notte, possono aiutarci a prevenire o rappresentare un rimedio al mal di schiena che in base alla cattiva postura assunta potrà gravare sulla cervicale, sulla zona lombare o dorsale (leggi qui un approfondimento sui tipi di mal di schiena). Prima, però ecco tre posizioni sconsigliate e che quindi è meglio non assumere durante il sonno.

  1. Primo consiglio: evita di dormire a pancia in giù. Questo perché una conseguenza di tale posizione è quella di ruotare la testa dall’una o dall’altra parte con un conseguente stress per le strutture del collo e la colonna vertebrale in generale.
  2. Secondo consiglio: va benissimo la posizione supina, ma non mettere le braccia sotto la nuca. La cosiddetta posizione a “stella di mare” può infatti generare una pressione sui nervi dell’area dorsale con conseguente dolore alle spalle.
  3. Terzo consiglio: se solitamente dormi su un fianco evita la posizione fetale. È la peggiore delle posizioni poiché è totalmente assente il supporto a collo e colonna vertebrale con conseguenti dolori alla schiena e in particolare nella zona cervicale e nell’area lombare. Anche stendere le braccia dormendo sul fianco è dannoso poiché causa pressione sui nervi e possibile dolore a carico di schiena e arti.

 Ma allora come dormire per prevenire o non peggiorare i dolori alla schiena?

Detto così sembrerebbe che nessuna posizione sia buona per la nostra schiena durante il sonno. In realtà e per fortuna non è così. Una posizione ideale c’è ed è quella supina che ci vuole sdraiati a pancia in su con gli arti superiori dritti lungo i fianchi. Testa, collo e colonna vertebrale risultano così allineati. Una postura ottimale poiché il peso viene distribuito lungo tutta la superficie corporea in maniera grossomodo uniforme.
La posizione supina è ideale per prevenire i dolori alla schiena, ma non quando il disturbo è già presente, soprattutto se quest’ultimo insiste sulla nostra zona lombare.

Costringere il nostro corpo a riposare in una posizione che non ci appartiene spontaneamente è davvero difficile, vedremo quindi di seguito alcuni accorgimenti che possono correggere quelle posizioni che abbiamo visto essere dannose per la nostra schiena.

Dolori alla schiena: accorgimenti pratici per dormire bene

Posizionate un cuscino tra le ginocchia se dormite su un fianco. Questo piccolo accorgimento aiuta a riallineare la spina dorsale e quindi ripristina il giusto equilibrio della postura. Utilizzate un cuscino alto per sorreggere la testa se dormite in questa posizione.

Se questa posizione può essere un rimedio per prevenire i dolori alla schiena, se esso è già presente può in realtà portare disturbo. Specialmente in caso di mal di schiena lombare, potrebbe essere utile per trarre sollievo mettere un cuscino sotto le ginocchia, il che aiuta a rilassare la muscolatura.

Posizionate un cuscino sotto l’addome se dormite a pancia in giù. Basta un cuscino sottile per aiutare l’allineamento della colonna vertebrale. In tal caso niente cuscino sotto la testa o, al limite, uno molto sottile. Come abbiamo visto la posizione a pancia in già è sconsigliata per la cervicale, poiché tendiamo a ruotare la testa da una parte o dall’altra. Anche sostenere la fronte con un cuscino solido, lasciando quindi lo spazio per respirare può aiutare a prevenire i dolori alla schiena causati da questa posizione.



Ilmotask

LA TUA SALUTE AL CENTRO








Ilmodol antinfiammatorio e antireumatico è un medicinale a base di naprossene sodico che può
avere effetti indesiderati anche gravi.
Leggere attentamente il foglio illustrativo.
Aut.Min. del 09/01/2019
Ilmodol dolore e infiammazione è un medicinale a base di piroxicam che può avere effetti indesiderati anche gravi. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Aut. del 30/07/2019.



Copyright by Farmitalia 2018. Tutti i diritti riservati.