Come avere una postura corretta ed evitare il mal di schiena

18 Settembre 2020 by admin
mantenere-una-postura-corretta.png


Mantenere una postura corretta durante le ore di ufficio o nei momenti di studio è assolutamente necessario per non sovraccaricare erroneamente i muscoli della schiena.


Stare seduti a una scrivania per tante ore consecutive è ormai la quotidianità per alcuni lavori. Una posizione della schiena scorretta può provocare non pochi problemi come lombalgia, dorsalgia e 
cervicalgia.

Cosa fare per non causare fastidi alla schiena e ridurne il dolore?


Indice
1. Alcuni accorgimenti per una giusta postura a lavoro
2. Come rimediare al mal schiena posturale


Alcuni accorgimenti per una giusta postura a lavoro


Per mantenere una giusta posizione durante le ore di lavoro o di studio è bene usare una sedia che si possa regolare facilmente, così da modificare l’altezza secondo le proprie esigenze.
La sedia dovrà essere posizionata in modo da avere gli avambracci ben dritti sulla scrivania. Le ginocchia devono trovarsi leggermente più basse rispetto ai fianchi e piedi ben posizionate al suolo. Spesso un poggiapiedi può essere utile. Anche la posizione dello schermo è di fondamentale importanza. Questo deve infatti trovarsi
all’altezza degli occhi e non troppo vicino.
Se il monitor è troppo alto o basso, ciò provocherà il piegamento del collo in avanti.
Se si utilizza spesso il telefono è bene utilizzare gli auricolari così da posizionare correttamente il collo e la testa.
Inoltre, è consigliato fare delle pause regolari in quanto stare seduti per molto tempo nella stessa posizione può generare forte mal di schiena.


Come rimediare al mal schiena posturale


Una postura scorretta è tra le cause più comuni del mal di schiena. Spesso però ci si dimentica di assumere la posizione ideale e i fastidi alla schiena sorgono all’improvviso, come nel caso della lombalgia.


Per
lombalgia si intende il dolore che sorge in basso dalla piega delle natiche. Parliamo di dorsalgia quando il quadro algico interessa l’intera zona delle vertebre dorsali. La cervicalgia sorge, invece, nella parte del tratto cervicale della colonna. Può trattarsi di semplici limitazioni di movimento della rotazione e dell’inclinazione, oppure di artrosi cervicale.

Per alleviare il forte dolore può essere utile assumere un antinfiammatorio e antireumatico in compresse o bustine.
Trovare un rimedio efficace al
mal di schiena lombare, dorsale e cervicale è possibile mediante esercizi fisici mirati come lo stretching, che serve a migliorare la mobilità articolare, e la ginnastica posturale. Un bravo istruttore o un fisioterapista può indicare esercizi per la postura corretta.


In generale, comunque, l’esercizio fisico in maniera costante aiuta a ridurre l’intensità e la ricorrenza del mal di schiena. Può essere utile una semplice camminata quotidiana. Anche lo yoga agisce in modo positivo sulla colonna vertebrale.

 



Ilmotask

LA TUA SALUTE AL CENTRO








Ilmodol antinfiammatorio e antireumatico è un medicinale a base di naprossene sodico che può
avere effetti indesiderati anche gravi.
Leggere attentamente il foglio illustrativo.
Aut.Min. del 09/01/2019
Ilmodol dolore e infiammazione è un medicinale a base di piroxicam che può avere effetti indesiderati anche gravi. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Aut. del 30/07/2019.



Copyright by Farmitalia 2018. Tutti i diritti riservati.